Patto di corresponsabilità

Si ricordano, ai Signori Genitori, le misure da adottare per evitare la diffusione del COVID in ambito scolastico, misure presenti nel Patto di corresponsabilità firmato a inizio anno.

I Detentori della responsabilità genitoriale, ovvero Tutori, ovvero Affidatari degli stessi Alunni/e s’impegnano a rispettare le seguenti misure organizzative: 
– monitorare sistematicamente e quotidianamente lo stato di salute del proprio ragazzo/a prima che vada a scuola e, nel caso di sintomatologia riferibile a contagio da COVID – 19 (temperatura corporea superiore a 37,5° C, raffreddore, congiuntivite, tosse, ecc.), tenerlo a casa e informare  immediatamente il proprio medico di base, seguendone le indicazioni e le disposizioni. Chiunque abbia sintomatologia respiratoria o temperatura superiore a 37,5°C, ovvero abbia avuto contatto stretto con soggetto positivo (per quanto di propria conoscenza), ovvero con persona in quarantena o isolamento domiciliare nei 14 giorni precedenti, dovrà restare a casa e chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria;
– comunicare tempestivamente all’Istituzione scolastica le variazioni del stato di salute del proprio ragazzo/a e dei conviventi, che potrebbero riferirsi ad un contagio da Covid19, per permettere l’attuazione del previsto protocollo e scongiurare il pericolo di contagio di massa. Si riportano di seguito i sintomi più comuni di COVID-19 nei bambini: febbre, tosse, cefalea, sintomi gastrointestinali (nausea/vomito, diarrea), faringodinia, dispnea, mialgie, rinorrea/congestione nasale; sintomi più comuni nella popolazione generale: febbre, brividi, tosse, difficoltà respiratorie, perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia), rinorrea/congestione nasale, faringodinia, diarrea (ECDC, 31 luglio 2020);
–  trasmettere tempestivamente alla scuola, in busta chiusa e sigillata, la documentazione medica del proprio ragazzo/a nel caso lo stesso si trovi in stato di immunodepressione per patologia o per terapia, al fine di consentire al Referente COVID-19 d’Istituto di concertare con il Dipartimento di Prevenzione, in accordo/con il Pediatra di Libera Scelta e Medico di Medicina Generale, la possibilità di una sorveglianza attiva e l’elaborazione di protocolli e procedure personalizzati, finalizzati alla garanzia dei diritti costituzionali allo studio e alla salute;
–  utilizzare preferibilmente un mezzo di trasporto personale per il raggiungimento della struttura scolastica e comunque limitare l’accompagnamento del proprio ragazzo ad un solo genitore/tutore/affidatario, ovvero a singola persona maggiorenne, delegata dai genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale, nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio;
– dotare il proprio ragazzo/a di mascherina chirurgica di emergenza, da utilizzare in caso di indisponibilità da parte dell’Istituzione scolastica, per ritardata o mancata fornitura;
 –  dotare il proprio ragazzo/a di bottiglietta di acqua riportante nome e cognome dell’alunno scritti con pennarello indelebile o attraverso apposizione di etichetta;
–  sviluppare una routine quotidiana da attuare prima di andare scuola scegliendo con esattezza le cose da mettere nello zaino (prevedendo anche un contenitore etichettato, dove riporre temporaneamente la mascherina in caso di interrogazione, oltre a merenda, fazzoletti monouso, fazzolettini disinfettanti) e al ritorno a casa (gestione della mascherina usata, lavaggio delle mani, ecc.);
– procedere ordinatamente, evitando ogni possibilità di assembramento, nell’accesso al lotto scolastico, sia all’ingresso, sia all’uscita delle scolaresche, allorquando sarà necessario allontanarsi sollecitamente dalla struttura scolastica, dopo aver recuperato il proprio ragazzo/a; –  autorizzare l’Istituzione scolastica ad accompagnare il proprio ragazzo/a nel locale quarantena d’Istituto in caso d’insorgenza di sintomatologia riferibile a contagio COVID – 19 durante la permanenza a scuola. All’alunno/a sarà fornita una mascherina chirurgica monouso se ha un’età superiore ai 6 anni e se la tollera. Diversamente, in assenza di mascherina, l’alunno sarà invitato a rispettare l’etichetta respiratoria (tossire e starnutire direttamente su di un fazzoletto di carta o nella piega del gomito). Questi fazzoletti dovranno essere riposti dallo stesso alunno, se possibile, ponendoli dentro un sacchetto chiuso. L’alunno sarà vigilato a distanza, fino all’arrivo del familiare o del delegato per l’accompagnamento a casa. Contestualmente l’Istituzione scolastica procederà ad informare la struttura A.S.L. territorialmente competente dell’evento registrato;
–  collaborare a inviare tempestiva comunicazione di eventuali assenze per motivi sanitari in modo da rilevare eventuali gruppi di assenti nella stessa classe;
–  recarsi immediatamente a scuola e riprendere il proprio ragazzo/a in caso di manifestazione improvvisa di sintomatologia respiratoria o febbrile nel rispetto del protocollo elaborato dal Comitato COVID;
–  partecipare agli eventi (anche in video conferenza) organizzati dall’Istituto per informare delle attività da svolgere ai fini del contenimento del rischio di contagio da COVID-19, per la tutela della salute ed agli incontri con i docenti;
–     tenersi informati costantemente riguardo alle iniziative dell’Istituto scolastico mediante la consultazione quotidiana e sistematica del sito istituzionale d’Istituto;
–  supportare e sostenere l’acquisizione dell’autonomia personale e del senso di responsabilità del proprio ragazzo/a nel percorso di crescita personale e nel processo di apprendimento;
– favorire, se si dovesse verificare la necessità, la partecipazione del proprio ragazzo/a alla didattica a distanza;
–  promuovere il corretto utilizzo a scuola e fuori scuola dei dispositivi elettronici in dotazione al proprio ragazzo/a, esercitando la propria funzione educativa coerentemente con le azioni messe in atto dall’Istituto;
–  prenotarsi telefonicamente, ovvero attraverso e-mail inviata all’indirizzo di posta istituzionale, per la fruizione dei servizi di segreteria ed essere puntuale all’appuntamento fissato;
–  rispettare le regole per l’accesso delle famiglie agli uffici amministrativi, sia in relazione all’ingresso a scuola, al percorso ed all’uscita previste per i visitatori, sia per quanto riguarda l’uso della mascherina, durante tutta la permanenza all’interno della struttura, il distanziamento fisico di un metro, le regole di igiene delle mani, applicando, comunque, tutti i corretti comportamenti sul piano dell’igiene. In tale ambito, appena giunti a scuola sottoporsi alla registrazione (di nome, cognome, data di nascita, luogo di residenza, recapiti telefonici, nonché della data di accesso e del tempo di permanenza);
–  presentare, discutere e condividere con il proprio ragazzo/a il patto educativo sottoscritto con  l’Istituzione scolastica.

 

Patto di corresponsabilità con gli alunni e le loro famiglie gestione rischio Covid a.s 2020-21